Categoria: Orario di lavoro

Variazione verbale concordata orario part time e successiva variazione unilaterale dell’orario concordato

Trib. Firenze Sent. 1116 2013

Se le parti concordano verbalmente di modificare l’orario part time indicato nel contratto di lavoro non può il datore di lavoro, successivamente, variare unilateralmente l’orario di lavoro concordato, tornando ad applicare l’orario originariamente previsto nel contratto di assunzione. Al lavoratore in tal caso spetta un risarcimento del danno pari a 100 euro per ogni giornata lavorata osservando l’orario di lavoro scelto unilateralmente dal datore di lavoro.

Tribunale di Firenze – Sentenza del 29 ottobre 2013 – Est. Taiti