Categoria: Cassa Integrazione – Mobilità – Disoccupazione

Illegittimo il collocamento in Cassa Integrazione di personale addetto a funzioni non sospese nè ridotte

tribunale FI 658-2015

 

E’ illegittimo il collocamento in Cassa Integrazione Guadagni di personale le cui prestazioni non risultano nè sospese nè ridotte, ma sono state ripartite tra altri lavoratori presenti in azienda.

Tribunale di Firenze, Sentenza n. 658/2015, Est. Davia

Trattamento straordinario di integrazione salariale ed imprese ammesse a concordato preventivo, con o senza cessione dei beni.

Il Ministero del Lavoro, con l’Interpello n. 23 del 22 luglio 2013 ha chiarito che il trattamento straordinario di integrazione salariale deve essere concesso, ai sensi del novellato art. 3, comma 1, L. n. 223/1991, anche ai lavoratori di imprese ammesse a concordato preventivo, con o senza cessione dei beni.

Interpello Min. lav. 23-2013

 

L’Aspi per i lavoratori delle Società Cooperative

Decreto Interministeriale 25 gennaio 2013

Decreto Interministeriale ASPI per i lavoratori Soc. Cooperative

Indennità di disoccupazione ASPI ai lavoratori sospesi per crisi aziendali o occupazionali

Circ. INPS n. 36 del 14.3.2013

Circolare numero 36 del 14-03-2013

Collocazione in mobilità al termine del trattamento di CIGS – Definizione del requisito dimensionale aziendale – Applicabilità delle disposizioni di cui alla L. n. 223/1991

Interpello Min. Lav. n. 29 del 19.10.2012

Interpello 29-2012 del 19.10.2012