Categoria: Inidoneità alle mansioni

Malattia – Parziale inidoneità alla mansione – Accertamento

Giudizio di idoneità ex art. 41, D.Lgs. n. 81/2008 – Ricorso in accertmento per l’inidoneità parziale allo svolgimento dell’attività lavorativa – Difetto di legittimazione passiva del datore di lavoro – Non sussiste.

Parziale inidoneità alla mansione – Rischio potenziale ed astratto dell’aggravamento della patologia sofferta dal lavoratore - Sussiste.

Susssite la legittimazione passiva del datore di lavoro nel giudizio instaurato dal lavoratore per l’accertamento della parziale inidoneità alla mansione e ciò anche nell’ipotesi in cui l’idoneità sia stata certificata dalla competente Commissione Medica Collegiale.

Nell’ipotesi in cui una particolare modalità di adempimento della prestazione sia tale da ingenerare astrattamente il rischio il rischio dell’aggravamento della patologia sofferta dal lavoratore, questi ha diritto all’esenzione dallo svolgimento dell’attività lavroatoriva solo potenzialmente pericolosa.

Trib. Pisa 19.10.2010, n. 910 – Est. dott.ssa Tarquini