Categoria: Scarso rendimento

Licenziamento – Scarso rendimento soggettivo – Rilevanza

Lavoro subordinato – Irrogazione di sanzione disciplinare per scarso rendimento – Mancato raggiungimento di standard produttivi – Irrilevanza – Prova della negligenza – Necessità

In difetto di specifica pattuizione individuale o collettiva, il mancato conseguimento di un risultato produttivo indicato come obiettivo dal datore di lavoro non configura, in sé e per sé, un inadempimento del lavoratore, come tale disciplinarmente sanzionabile, atteso che l’obbligazione di quest’ultimo è solo di facere, avendo ad oggetto unicamente la messa a disposizione delle proprie energie fisiche e/o intellettuali.

La valutazione di scarso rendimento pertanto, è legittimata dal solo specifico riscontro del mancato uso della diligenza richiesta dalla natura della prestazione, che qualifica l’intero comportamento del lavoratore.

Trib. Arezzo – Sentenza 8/10/09, n. 471 – Est. dott.ssa Afeltra -